Ho dovuto aspettare qualche giorno per ringraziarvi delle generose manifestazioni di affetto e di stima che mi avete regalato, per evitare che la commozione facesse da padrona.

Superata la prima ondata di emozioni perlopiù positive ma anche colorate da qualche nota di tristezza utile a collocarle nel posto giusto della mente e del cuore ho cercato di leggere gli apprezzamenti e i riconoscimenti inforcando gli occhiali che da sempre adopero nella mia vita professionale: l’ottica plurale.

Abbiamo lavorato insieme alla costruzione di un progetto di Comunità professionale! Per questo è stato bello e avvincente.

C’è stato un impegnativo lavoro di squadra con i Consiglieri dell’Ordine, con una partecipazione attiva e vivace, che, anche negli attriti delle visuali talvolta diverse, si è nutrito della dialettica necessaria a dare senso e significato alle azioni intraprese. Ed è giusto riconoscere il contributo ed i meriti di tutti.

C’è stato uno scambio continuo e proficuo con i tanti colleghi incontrati in questi 10 anni, a dire il vero assai velocemente trascorsi, che hanno sentito l’Ordine professionale vicino, friendly (si usa dire), capace di accogliere e rappresentare le diverse istanze della professione ma anche di intercettare le difficoltà e le preoccupazioni, aprendo prospettive di trasformazione e crescita.

Abbiamo realizzato tante cose in questi anni, alcune volte bene altre volte sbagliando. Non vi nascondo anche che avrei voluto fare di più. Ma sapete già che questo è il mio vezzo peggiore: voler dettare l’agenda del cambiamento. Tuttavia sempre sollecitato dalla responsabilità a cui chiama il nostro Codice Deontologico.

Perché credo che la Nostra professione abbia un potenziale enorme da spendere al proprio interno ma sopratutto all’esterno, nella comunità locale, per orientare le politiche sociali e le azioni di promozione e tutela dei diritti e generare processi virtuosi.

Un potenziale che non ci possiamo permettere di lasciare inutilizzato.

Grazie a tutti e a ciascuno.

Firma Presidente(trasp:tich)