Si è avviato ieri il ciclo di eventi formativi che fanno di questo autunno forse quello più “caldo” mai verificatosi dall’istituzione dell’Ordine degli A.S. dal punto di vista della intensità e frequenza di eventi formativi. La crisi pandemica ha provocato enormi ritardi nel ciclo organizzativo e, soprattutto, ha richiesto una riproposizione con modalità del tutto alternativa a quella fino a poco fa attuata. Passare da eventi realizzati tradizionalmente in sale congressi a webinar e workshop online richiede e richiederà una modifica strutturale ed anche mentale, nella programmazione, nella proposizione e anche nella fruizione dei contenuti da parte degli utenti. Ci è richiesto un radicale cambiamento di approccio prima ancora che di abilità tecniche che non è semplice da acquisire. L’obiettivo dell’Ordine è di mantenere alto lo standard dei contenuti proponendolo in format alternativi. Stiamo sperimentando per poi trarre da queste esperienze degli indicatori che possano poi tradursi in standard di sicura efficacia per la formazione.

Abbiamo iniziato avviando il nuovo percorso con i recenti Laboratori Provinciali “LAB2020” tenutisi a settembre e proseguiamo ora con i quattro eventi qui proposti per poi continuare con i nuovi “Cantieri della città del Noi” 2020 e per proseguire ancora oltre, fino a ridosso delle festività natalizie che speriamo siano quantomeno serene.

Per ora, buon lavoro a tutti.